Libro consigliato: L’arnia sul balcone?

Libro consigliato: L’arnia sul balcone?

Eccoci al consiglio del venerdì per aiutarti a passare un weekend immerso in una buona lettura.

Questo è il nostro suggerimento per te.

Di cosa tratta?

Come sai in questo blog oltre a darti buone notizie vogliamo anche suggerirti dei libri che possano in qualche modo farti stare meglio.

Se vuoi saperne di più leggi la pagina dedicata.

Veniamo subito a questo libro a cui teniamo particolarmente, in quanto tratta di una delle buone notizie che ti abbiamo dato!

Se hai letto la storia di Antonio Beretta qui su questo blog, probabilmente te ne sei innamorato come noi.

Il ricercatore e inventore che costruisce arnie sui tetti di Torino.

Esiste anche un libro che ne parla!

Libro consigliato: L’arnia sul balcone?

Descrizione del libro: Breve storia di UrBees e di un apicoltore urbano a Torino

‘È il racconto diretto dell’incontro con le api e della scoperta, emozionata ed emozionante di un modo nuovo di vivere la città, oggi diffuso in tutto il mondo alla ricerca di un nuovo equilibrio con l’ambiente. Perché le arnie in città aiutano le api a sopravvivere lontane dai pesticidi che hanno ormai contaminato le campagne, e offrono a tutti noi la possibilità di raccogliere e gustare un miele diverso, dai mille sapori, miracolosamente sano e puro, garanzia e dimostrazione della forza suprema della natura. Narrato in prima persona, il libro è anche l’appassionante avventura di un giovane trasferitosi a Torino, che con le api si è inventato un lavoro innovativo e socialmente responsabile. Dal primo contatto, con l’innamoramento per i meravigliosi insetti, alla nascita di Progetto UrBees nel 2010, al primo apiario urbano, la visione di Antonio ha conquistato in breve giornali e tv, diventando, grazie anche a un furibondo dibattito su facebook e a numerose comparse in convegni e fiere per apicoltori una vera e propria icona dell’ancora nascente movimento dell’apicoltura urbana in Italia’.

Ti ha incuriosito?

Vorresti saperne di più?

Clicca sul libro per leggere le prime pagine

Precedente Parigi: il primo bar per meditare Successivo Il TG delle buone notizie - Tasso di abbandono dei cani d’estate è sceso

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.