Crea sito

Omeopatia: da oggi l’OMS la mette tra le medicine tradizionali

Omeopatia: da oggi l’OMS la mette tra le medicine tradizionali

Omeopatia: da oggi l'OMS la mette tra le medicine tradizionali

Ecco una bellissima notizia che rientra di diritto nella categoria ‘Notizie che fanno bene‘!

Siamo sempre favorevoli al seguire le antiche tradizioni millenarie (a proposito, hai letto la buona notizia sulla meditazione?).

E’ di questi giorni la notizia dell’uscita dell’importante memorandum dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) sull’omeopatia.

Omeopatia: da oggi l’OMS la mette tra le medicine tradizionali

C’è un senso di diffidenza verso questa medicina che tutti chiamano alternativa.

E se invece fosse proprio la nostra, quella occidentale, ad esserlo?

Se invece l’omeopatia nascondesse segreti millenari ai quali la scienza ufficiale può solo avvicinarsi.

Insomma, se l’OMS la considera nel gruppo dei ‘grandi’ un motivo ci deve essere.

Cresce la richiesta di farmaci omeopatici

Ecco, se tante persone si curano con l’omeopatia significa che funziona, no?

Come ha preso l’OMS la decisione?

Omeopatia: da oggi l'OMS la mette tra le medicine tradizionali

Si è basata su alcuni criteri che devono necessariamente essere presenti.

  1. Sicurezza, il primo dei requisiti che una medicina deve possedere
  2. Armonizzazione delle regole di produzione per tutto il mercato internazionale, nel rispetto delle autonomie dei singoli governi nazionali

Il documento è composto da tre sezioni:

  • Adesione alle Linee Guida per la Good Manufacturing Practice (GMP)
  • Attenzione all’identificazione, alla natura e alla qualità dei materiali di origine e degli eccipienti
  • Autorità regolatorie che devono applicare le normative a garanzia del prodotto finale, sicuro, efficace e di alta qualità.

Insomma, la decisione è stata presa con tutti i criteri del caso.

Ecco il commento del Prof. Leonello Milani, VicePresidente A.I.O.T.,, medico e VicePresidente dell’Accademia Internazionale di Medicina Fisiologica di Regolazione:

“Questa pubblicazione era molto attesa e ritengo che la serietà e il prestigio dell’OMS siano tali da indurre il governo italiano ad omologarsi alle sue indicazioni”.

Siamo proprio d’accordo, è un passo importante per il benessere dell’umanità, in ogni senso!

Ti potrebbe interessare anche...